06 aprile 2012

Questa è arte

Adesso, invece, pensate alle emozioni che provate nell’ascoltare una canzone che vi piace, nel leggere le parole del vostro poeta preferito o le pagine di un libro. Pensate ai profumi, ai colori, alle immagini che parlano di voi. Pensate a tutto ciò che vi fa stare bene, ma anche male, a ciò che vi fa commuovere dalla gioia o piangere dalla tristezza. Pensate a queste sensazioni, mescolatele, accavallatele, lasciatele uscire, scappare, tornare, immaginatele tutte insieme, dentro di voi, fuori di voi, Voi.


Ecco, questa è Arte, questa è Arte…

1 commento:

saporidelsalento ha detto...

confermo, questa è ARTE! Complimenti per le stupende trottole!